Pagina Facebook per Hotel? Ecco come gestirla al meglio

Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Stai entrando ora in possesso delle attività Social Media per il tuo Hotel, e su Facebook non sai dove mettere mano? Hai pochissimi fan perlopiù gente che conosci o il personale del tuo hotel?
Perfetto! rientra tutto nella normalità di chi sta iniziando, ed in questo post ti illustrerò come poter aumentare i tuo fan attraverso processi direttamente online, ma anche e soprattutto offline. Inoltre ti illustrerò come creare socialità e partecipazione, o se vuoi sentirti americano, Engangement. E altre cosette interessanti.

COME DEVO FARE PER AUMENTARE I FAN SULLA PAGINA FACEBOOK DEL MIO HOTEL?
Solitamente dico: soluzioni e non problemi :). E spesso la soluzione è proprio sotto il tuo occhi. 

1) Prendi la tua lista di contatti outlook (o scovali dove li hai stipati) del tuo hotel, che di sicuro avrai, magari cadenzata per anno, per gruppi o giù di lì – meglio ancora se i contatti provengono da newsletter (in quanto la volontà di ricevere news è espressa dal cliente). 

2) Crea una DEM (Direct Email Marketing) accattivante graficamente ed inviala a tutti i tuoi contatti. Cerca di studiare qualcosa che incuriosisca, che giustifichi il fatto che devono diventare fan. Evita di creare qualcosa che dica: “Siamo anche noi su Facebook vieni sulla pagina” – in questa comunicazione non esiste quel collante tale da invogliare i clienti a mettere il like, per questo vi consiglio di progettare e costruire: Roma non è stata costruita in un solo giorno eh! 😉

3) Inserisci all’interno del sito del tuo Hotel un Widget rappresentativo della tua Facebook Sociality 😉 (ancora sono molte le persone che utilizzano Google :D)

4) Il Marketing offline non è morto, anzi! In tutte le tue comunicazioni (e dico in tutte – comunicazioni di servizio in camere, brochure, locandine, eventi, menu bar ecc.) inserisci
  
l’icona facebook! E se hai creato comunicazioni divertenti (che colpiscono l’attenzione per intenderci) mettila sul bancone del ricevimento.

5) RELAZIONI
Se sei un albergo stagionale, avrai un team di animazione, bene – quando finiscono il balletto (tormentone :)) ed inizia la serata, comunica al capo animatore di pubblicizzare la pagina facebook del tuo hotel (certo rimane più impressa se esiste il collante di cui parlavamo poc’anzi).

Inoltre, gli hotel che hanno un “mercato leisure” hanno molto più bisogno di Facebook, di quanto tu non possa immaginare. Perché? Perché serve a mantenere vivo il tuo brand attraverso i tuoi ospiti, ma per farlo bisogna entrare in empatia con loro. Un empatia che si sviluppa spesso al rientro dei viaggiatori a casa, il perché è sociologicamente provato: ovvero quando si avvicina l’ora della partenza (o meglio del rientro), si riaffacciano al cuore del viaggiatore: i rapporti instaurati, più intensi e profondi per via del tempo risicato, ma anche perché durante la vacanza si è più aperti e curiosi.
E qui che Facebook può aiutare a supportare il tuo brand, a fidelizzare i tuoi clienti semplicemente facendo rivivere loro le emozioni che hanno vissuto, come:

PUBBLICANDO “EMOZIONI” attraverso una fotografie, pensieri …e così via!!

6) TIENI IL TEMPO!
Non pubblicare a qualsiasi ora, ma cerca di postare ciò che vuoi comunicare in orari prestabiliti, quando magari sai che determinate pubblicazioni possono essere viste con tranquillità, oppure che possano essere stimolanti agli occhi dei tuoi fan. [Ma questo lo scoprirai utilizzando la pagina ;)]

7) CREA CONTEST, E FAI SENTIRE I TUOI FAN IMPORTANTI
Metti i clienti al centro dell’attenzione! Crea dei contest, in modo da renderli importanti, fai in modo che vincano qualcosa, il dono è un “collante” importante sui social media! Ma il contest non è solo un’azione da compiere online!!! Fallo partire Offline (..quindi rileggi in ordine il punto 4 ed il punto 5).

8) VUOI PUBBLICARE OFFERTE? ORA LO PUOI FARE
Esatto, ora lo puoi fare tranquillamente!! Con il sistema Offerte (attivo solo per pagine con più di 400 fan) puoi pubblicare le tue offerte, senza invadere la tua bacheca di offerte promozionali, che poco piacciano ai fan, ma che tanto fanno gola agli albergatori (per la cronaca e per esperienza, sono le comunicazioni meno cliccate in assoluto, anche con grafica accattivante).

CONCLUSIONI
Facebook, chiaramente non è “fonte di salvezza”. Una comunicazione efficace la si ha se i servizi offerti sono efficaci, e se la reputazione quindi (online/offline che sia) sia positiva. Ciò non significa che la comunicazione su Facebook non debba esistere. Sostengo che su Facebook la comunicazione debba E.S.S.E.R.E.: Emozionale, Sobria, Stimolante, Empatica, Rievocativa ed Etica, soprattutto quest’ultima: gestire la propria comunicazione in maniera libera ma senza offendere nessuno.

Nota: solo utilizzando uno strumento riuscirai a comprendere l’efficacia dello stesso ed a farti venire nuove idee!

Se ti va condividi la tua Hotel Facebook Experience! 😉

Giovanni Cerminara



Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •