Il segreto del Web Marketing Hotel

Qual è la chiave del Web Marketing?

Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


 

La chiave del web marketing è essere presenti negli ambienti che gli utenti potrebbero visitare durante le diverse fasi di programmazione del proprio viaggio, sia che si tratti di un motore di ricerca, un video / YouTube, su un OTA, sul proprio sito o sui social media. Ogni fase deve essere pensata con attenzione per andare incontro a tutte le persone che potrebbero avere bisogno di quei contenuti in un determinato momento.
Gli hotel oggi hanno il compito di identificare – in relazione al proprio target – le diverse esigenze, interpretandole e soddisfarle sotto forma di contenuto o di strumento. Qualcuno potrebbe aver bisogno di imparare qualcosa, qualcuno può avere bisogno di ottenere qualcosa, o qualcuno potrebbe aver bisogno di comprare qualcosa. Si tratta di creare il contenuto o gli strumenti per consentire alle persone di realizzare ciò che vogliono in quel particolare momento.
Prendiamo ad esempio Starwood:
Per poter entrare nella camera d’albergo non c’è bisogno di aspettare e fare inutili file per il check-in. Con l’applicazione di Starwood, è possibile fare il check-in direttamente sulla app. Appena si entra in hotel, si viene riconosciuti. Una volta verificata la propria identità con le impronte digitali (da iPhone), l’applicazione fornisce il vostro numero di camera.

Chiaro non si hanno i budget di un colosso come Starwood, ma era giusto per rendere l’idea a proposito di soddisfare un bisogno attraverso uno strumento, nel processo mentale del cliente: fila al check-in.
E’ quindi facile intuire che c’è bisogno di un’attenta riflessione di tutti i passaggi che le persone attraversano: da quando il cliente ha voglia di andare in viaggio e iniziare a esplorare e identificare per filo e per segno di cosa necessità in ogni momento. Dalla fase di ricerca, passando per l’esperienza in hotel, fino a quando va via dall’hotel…. e oltre!

Perché bisogna concentrarsi su “sta” roba?

Beh la risposta è presto detta, è innegabile, è palese l’importanza che le OTA e i portali verticali: Booking.com, TripAdvisor e i meta-motori hanno assunto e stanno assumendo. Concentrarsi quindi su quello che è effettivamente il mercato di un hotel (lato domanda), e promosso seriamente sul web è un’opportunità in più per riuscire ad aumentare le vendite direttamente, consolidare il Brand, rendersi specialisti e distinguersi agli occhi del cliente in particolare oggi e soprattutto in aree veramente molto competitive e ai limiti dell’omologazione.
Quando si parla di attenzione al cliente, non significa solamente il sorrisino di benvenuto – quella è buona educazione 🙂 – significa conoscerlo realmente e soddisfarlo in tutto il percorso. Ricorda che da qualsiasi parte il tuo hotel venga trovato (o non trovato) inizia l’esperienza del tuo cliente con il Brand della tua struttura turistica 😉

Al prossimo articolo

Giovanni Cerminara



Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •